PHOENIX group cresce nel primo trimestre


UD Bratislava
23.06.2020

Mannheim, Germania

  • Le prestazioni operative totali e le entrate sono aumentate in modo significativo
  • L'utile del periodo supera la cifra dell'anno precedente
  • Le prospettive per l'anno fiscale 2020/21 sono positive

Nel primo trimestre dell'anno fiscale 2020/21 (30/04/2020), PHOENIX group ha ampliato la sua posizione di leader nel commercio all'ingrosso di prodotti farmaceutici e nella vendita al dettaglio delle farmacie. "In particolare, durante il periodo della pandemia di Coronavirus, abbiamo dimostrato il nostro importante contributo come fornitore di assistenza sanitaria per l'Europa ed assicurato la fornitura affidabile di medicinali a milioni di persone", ha dichiarato Sven Seidel, Amministratore delegato di PHOENIX Pharma SE, alla presentazione dei risultati trimestrali.

Impennata di entrate e utili

La pandemia di Coronavirus ha portato ad un aumento della domanda di medicinali e prodotti sanitari, soprattutto nel mese di marzo 2020. Nei primi tre mesi dell'anno fiscale, la società ha migliorato i propri dati finanziari chiave. Da febbraio ad aprile 2020, PHOENIX group ha registrato una crescita della performance operativa totale a € 9,2 miliardi. Questa cifra chiave, che è rilevante per il commercio all'ingrosso farmaceutico e comprende entrate e volume gestito (movimentazione per spese di servizio), è aumentata del 10,9% rispetto lo stesso periodo dell'anno precedente. Al netto degli effetti dei tassi di cambio, questo aumento è stato del 12,0%. Con attività in 27 paesi europei, i ricavi dell'azienda sono cresciuti del 10,5% rispetto l'anno precedente a 7,2 miliardi di euro (aggiustati per gli effetti del cambio, con un aumento dell'11,5%).

L'utile prima di interessi, imposte, svalutazioni ed ammortamenti (EBITDA) è aumentato di 27,8 milioni di euro, raggiungendo i 168,9 milioni di euro nel primo trimestre. Ciò corrisponde ad un aumento del 19,7%. L'utile di periodo è cresciuto del 32,1% rispetto il periodo di confronto, attestandosi a 58,8 milioni di euro. Il patrimonio netto è aumentato di 1,6 milioni di euro rispetto al 31 gennaio 2020 raggiungendo € 2,8 miliardi.

Prospettive positive per l'anno fiscale 2020/21

Per l'anno fiscale 2020/21, PHOENIX group prevede di migliorare ulteriormente la propria posizione di mercato in Europa. L'azienda prevede un aumento dei ricavi leggermente superiore alla crescita dei mercati farmaceutici europei. Per gli utili prima delle imposte nell'anno fiscale 2020/21, PHOENIX prevede un livello superiore a quello dell'anno precedente. La società prevede inoltre un leggero aumento dell'equity ratio.